Pagina PNL Evolution Facebook Pagina PNL Evolution youtube
VIDEO CORSO CON ROBERT DILTS
L'Innovazione Sovversiva
Come orchestrare l'innovazione nelle professioni e nelle imprese

Video corso a cura di Robert Dilts
Guarda ora i primi venti minuti di corso gratuitamente

Il seminario è in lingua inglese con interpretazione consecutiva in lingua italiana
Per saperne di più
Clicca qui per vedere le date e il luogo del corso
"Essere l’uomo più ricco del cimitero non m’interessa….andare a letto la sera sapendo di aver fatto qualcosa di meraviglioso…ecco, questo sì m’interessa" - Steve Jobs


Obiettivi:
Il termine "sovversivo" può avere diverse interpretazioni, dal sovvertire l'ordine delle cose (spesso riferito ai gruppi rivoluzionari) al senso estensivo utilizzato specialmente nel campo dell’arte, dove si manifesta l'estro degli artisti o gli ideali dei movimenti che tendono a mutare e rinnovare profondamente e radicalmente una cultura, una tradizione, uno stile.
Questo seminario ha l'obiettivo di spiegare come alcuni geni della nostra epoca siano riusciti a "sovvertire" modi di pensare riuscendo a creare qualcosa di completamente nuovo e, attorno a questo, nuove abitudini e nuova cultura.
Imprenditori, professionisti e innovatori potranno cogliere spunti molto utili al loro lavoro, ma anche la motivazione a credere fortemente in se stessi evitando di cestinare idee che potrebbero persino cambiare il mondo.

Il Corso:
Orchestrare l’innovazione implica selezionare, elaborare ed integrare nuove idee. E’ un fattore essenziale nella creazione di un’impresa, di una carriera o di una vita di successo. Orchestrare l’innovazione richiede la capacità di stimolare in sé e negli altri la creatività e l’abilità di promuovere la sinergia, l’intelligenza collettiva e la collaborazione generativa. Da quest’abilità nasce ciò che viene chiamata l’“innovazione sovversiva”. 
Le innovazioni sovversive, che perturbano, sono quelle che creano nuove idee o nuovi mercati i cui confini non rientrano nei mercati esistenti. Le innovazioni sovversive sono un classico esempio del “fare una torta più grande” e aprire intere nuove aree per prodotti e servizi. La commercializzazione di automobili, la fotografia digitale, la macchina per caffè Nespresso, i cellulari e gli iPod sono tutti esempi di innovazioni sovversive. Così è anche per l’ipnoterapia, la PNL ed il coaching. Ognuno di essi ha creato nuovi mercati e nuove possibilità che prima non esistevano. Un fattore essenziale per avere successo nell’orchestrare l’innovazione e creare innovazioni sovversive è l’ “innovazione aperta”. L’idea centrale che sta alla base dell’’innovazione aperta e che intende accelerarla e usare abilmente le risorse, è che è necessario creare assieme agli altri cooperazioni ed alleanze vantaggiose per tutti. Una parte fondamentale di questo seminario sarà incentrata sulla creazione di interazioni produttive e generative con gli altri, al fine di “fare qualcosa di meraviglioso” insieme. Uno degli “orchestratori d’innovazione” più famosi e di maggior successo fu il co-fondatore della Apple, Steve Jobs. L’iMac, l’iPOd, l'iPhone e l’iPad sono tutti esempi di questa capacità. Il successo di Jobs con gli studi di animazione Pixar è un altro esempio dell’abilità nell’orchestrare l’innovazione. Jobs utilizzava la metafora dell’hockey su ghiaccio per spiegare l’impulso all’innovazione, e asseriva “io vado dove là dove il disco sta per arrivare, non dove è già stato”. Riconosceva l’importanza della collaborazione generativa e affermava “Il mio modello negli affari sono i Beatles: quattro ragazzi che si tenevano in disciplina l’un l’altro, lontano dalle tendenze negative di ciascuno, erano l’uno la bilancia dell’altro, e il totale era più grande della somma delle sue parti”.

Contenuti:
 

Il seminario tratterà diversi fattori di successo per orchestrare l’innovazione e favorire la collaborazione generativa e l’innovazione aperta, inclusi:
  • Rilevare un segnale seppur debole – sapere dove sta andando il disco
  • Catalizzare la creatività e attrarre la creatività collettiva
  • Catalizzare la collaborazione. La collaborazione generativa
  • Trovare la risonanza e promuovere la sinergia
  • Creare le condizioni per la comparsa dell’innovazione sovversiva
Orchestrare l’innovazione implica anche il talento e l’intelligenza estetica. L’intelligenza estetica parla di portare “armonia, equilibrio e bellezza” in ciò che la persona fa o crea. Può essere definita come “l’uso cosciente dell’abilità e dell’immaginazione creativa per produrre opere di bellezza”. Nelle parole di Steve Jobs, il talento e l’idea sono “l’anima di base di una creazione ad opera dell’uomo che sbocca nell’espressione di sé, in strati esteriori che continuano ad “accadere”, dello stesso prodotto o servizio”.
Perciò, un altro degli obiettivi chiave di questo seminario è l’esplorazione del come si possano applicare i principi fondamentali del talento, quali l’ “armonia, l’equilibrio, e la bellezza”, per intervenire nella risoluzione di problemi complessi in maniera pratica, e guidare il processo di cambiamento al raggiungimento di risultati soddisfacenti e di lunga durata.Il programma si costituisce in quattro incontri da quattro ore ciascuno, all'interno dei quali i partecipanti acquisiscono conoscenze per la crescita personale.

Acquisto Video streaming:
149,00 CHF tasse incluse